Solo 5 minuti

Ricevo e pubblico:

solo 5 minuti

Questa foto è davvero ridicola: il tipo posteggiato davanti a me sulla pista ciclabile (frenando senza neanche accorgersi che ero dietro), ha fatto solo finta di spostare la macchina.

Allora ho tirato fuori la macchina foto (per postarla sul geniale blog https://vadainbicicazzo.wordpress.com/). E’ sceso ed ha cominciato ad urlare:

“No, non ti sembra di esagerare? Solo 5 minuti, dai… testa di cazzo”…

Dovrebbe arrivargli una denuncia per tentato omicidio, come a questi qui:
http://www.fattodiritto.it/milano-fiori-per-giacomo-sui-binari-del-tram-due-denunce-per-omicidio/

Dai che in soli 5 passaggi scopriamo chi è? (Anche se ho fatto tutto il possibile per renderlo irriconoscibile)

presso Corso Re Umberto, Torino.
massimo

 

Pubblicato su piste intasate
7 comments on “Solo 5 minuti
  1. Riccardo scrive:

    forse non sapremo chi è, però sappiamo che è un coglione.

  2. Diego Cattaneo scrive:

    ogni mattina su Corso Galileo Ferraris… però così spudorato mai🙂

  3. anco marzio scrive:

    Sta gentaglia va presa a calci nel culo, ma spezzo uno stuzzicadenti per chi lavora e parcheggia temporaneamente sulla ciclabile di corso re umberto furgoni o altri veicoli professionali (ovviamente l’invertebrato in questione è escluso da questa categoria): se quella legalmente è una pista ciclabile, fisicamente non lo è, siamo buoni tutti a tracciare una riga per terra. Da ciclista quotidiano e discretamente abile preferisco (e consiglio di) usare la strada e di usarla bene, senza commettere imprudenze; le ciclabili sono per i 4/5 più pericolose dei corsi a grande viabilità.

  4. Marco scrive:

    no, ma io vorrei tanto vedere la foto non occultata, almeno il particolare del viso…

  5. bruno scrive:

    io invece a priori non giustificherei neanche i veicoli commerciali, nè qualsiasi altro mezzo “temporaneo”. anche lì bastano 5 minuti!
    in ogni strada esistono delle aree di carico-scarico preposte proprio alle soste veloci dei fornitori dei negozianti della zona. alcune volte servono l’intero pezzo di strada, a volte sono riservate al carico-scarico del singolo esercente. il 99% delle volte però sono utilizzate come parcheggi riservati per lui e i suoi clienti.

  6. mcc43 scrive:

    Vada in bici, sì,
    ma non sul marciapiede, cribbio!

  7. Be’ ma non è una persona normale, guardate come tiene la cinta…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: