Durante la commemorazione

Ricevo e pubblico:

“Durante la manifestazione di questa sera, forse qualcuno non lo sa, c’e` stata anche la partecipazione del Comune, nella persona di un vigile che e` arrivato verso le 23 e ha chiesto (a me!?) con tono vagamente seccato quando avessimo intenzione di andare via e se avessimo intenzione di pulire. Nello stesso istante via San Francesco e via Milano erano nelle condizioni che potete vedere dalle foto. Allora il mio messaggio al Comune, agli amministratori, e a tutto il corpo dei vigili urbani e` il seguente: carissimi, se avete la faccia tosta di dichiarare che questi marciapiedi sono piste ciclabili (almeno cosi` dicono i cartelli) per la semplice ragione che non avete voglia di realizzare vere piste ciclabili ma volete togliere le biciclette dalla strada e confinarle sui marciapiedi, abbiate almeno l’accortezza di tenerli sgombri dalle auto e fare qualche multa, invece di mandare un vigile a rompere le scatole (mi contengo e non sapete quanto sforzo mi costa) a quattro ciclisti in lutto armati di pericolosissime candele.
Cordialmente. Vergognatevi.”

Oscar

immagini di oscar e bruno

 

Pubblicato su piste intasate
3 comments on “Durante la commemorazione
  1. fasello scrive:

    Oscar, pur comprendendo il tuo stato d’animo permettimi una piccola osservazione. Il vigile che si è rivolto a te lo ha fatto perché qualcuno più in alto di lui gli ha detto di informarsi in merito a quanto ti ha chiesto in quanto non c’era e non so per quale motivo, un responsabile dell’ evento. Per quanto fastidioso possa essere stato non è di sicuro lui l’interlocutore al quale chiedere di costruire le piste ciclabili o aumentare i controlli. Tali richieste vanno inoltrate agli organi competenti ma a livello centrale ovvero assessorato e comando. Ora vediamo che cosa accadrà nei confronti del responsabile di una morte.

  2. Raffaele scrive:

    Coerentemente con il discorso delle ciclabili sui marciapiedi, i vigili danno il buon esempio
    http://i.imgur.com/qM2bN.jpg?1 ai comuni cittadini.
    Le strisce su cui è parcheggiata la vettura d’ordinanza sono proprio quelle che individuano la ciclabile…. ed il fatto che il marciapiede fosse vuoto data l’ora non è una scusa valida per usarlo come parcheggio mentre ci si va a prendere una piadina (visti con i miei occhi).
    foto scattata la sera stessa, in via San Francesco d’Assisi 3 alle 21:42, mentre raggiungevo la piazza del comune per la manifestazione.

  3. Oscaruzzo scrive:

    Fasello, io non mi rivolgo al vigile, infatti: se leggi sopra, quello che ho scritto e` “al Comune, agli amministratori, e a tutto il corpo dei vigili urbani […] abbiate almeno l’accortezza di tenerli sgombri [i marciapiedi] invece di mandare un vigile a rompere”.

    Ovviamente non faccio una colpa al vigile come persona singola che sicuramente svolgeva un incarico che gli e` stato assegnato.

    Il succo e` che gli incarichi che vengono assegnati sono quelli inutili.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: